Booking online by Hotel.BB

Luoghi panoramici a Roma Part 1.Il Giardino degli Aranci

 

Roma, meta ambita, capitale dell’arte, della storia, sede fedele del Credo religioso. Roma è questo e molto altro. La città dei grandi panorami, per esempio. Godere di un panorama suggestivo è una tra le opzioni che la città eterna offre ai suoi abitanti e ai suoi visitatori. I punti panoramici della capitale sono molti ma 5 i più conosciuti.
Stiamo parlando della terrazza del Pincio, all’interno di Villa Borghese; il Belvedere del Gianicolo, il Belvedere dallo Zodiaco, la sublime vista offerta dal maestoso Cupolone di San Pietro e, infine, il Belvedere del Giardino degli Aranci. Condurremo insieme un interessante percorso che, di volta, in volta, ci porterà ad esplorare un luogo diverso. Oggi abbiamo scelto di introdurvi il Giardino degli Aranci.
panorami

IL GIARDINO DEGLI ARANCI

Il Giardino degli Aranci, o Parco Savello che dir si voglia, è ubicato sull’Aventino, zona del Circo Massimo, all’interno di un quartiere residenziale tra i più eleganti della capitale. Seppur zona molto centrale, nell’imboccare la strada verso il giardino ci si sente immersi in un’atmosfera del tutto nuova e poco consona al caos tipico della grande città. Il silenzio che consente di sentire il cinguettio degli uccelli, i raggi del sole che giocano ad insediarsi tra una foglia e l’altra, il sentiero immerso nel verde, costruzioni dai tratti tipici medievali.. non sembra neanche di essere a Roma!

Il parco è così chiamato appunto perché popolato da caratteristici alberi di aranci, anche loro con la propria storia da raccontare. Di recente ristrutturazione, il Giardino si mostra oggi al suo pubblico in tutto il suo splendore. Lo spazio non è molto vasto in confronto ai tipici giardini romani ma, a differenza di altri, dalla sua terrazza si può contemplare un panorama che spazia dalle rive del Tevere fino alla Cupola di San Pietro.

LA VILLA DEI CAVALIERI DI MALTA

Oggi abbiamo voluto soffermarci in particolare sul Giardino degli Aranci perché, oltre a godere di un panorama emozionante, proseguendo oltre di pochi metri si giunge davanti alla Villa del Priorato dei Cavalieri di Malta, il cui portone regala una sorpresa per ogni incredulo: guardare attraverso il buco della serratura della porta, infatti, significa ammirare una prospettiva davvero inaspettata. Già, perché il gioco prospettico offerto emoziona con un’iconica Cupola di San Pietro incorniciata in tutto il suo splendore.

Non molti ne sono a conoscenza ma, ebbene sì, non è facile poter usufruire subito di questa splendida vista. Infatti, la fila dietro il portone è quasi sempre abbastanza corposa ma fortunatamente scorre in fretta. L’importante è non demordere! Un’opportunità simile non va negata, infatti, se vi trovate in città è una meta che non va trascurata!
Potrete godere di un bel verde, aria fresca, atmosfera rilassante e pacifica in cui potervi immergere per fare gli scatti più belli della vostra vacanza nella capitale! Un raro scorcio da fotografare e portare in trofeo al ritorno nei vostri Paesi d’origine. Immortalare momenti, ricordi ma, soprattutto, dettagli simili, vale la pena di attendere anche una lunga fila.